La grappa: più versatile di quanto si possa pensare